Schede Attività

Le topoisomerasi come bersaglio di farmaci antitumorali


Abstract


Le DNA-topoisomerasi sono la classe di enzimi che ha la funzione di eliminare i “superavvolgimenti” di DNA che si formano in processi cellulari quali la replicazione o la trascrizione. Comprendere nel dettaglio il loro funzionamento, potrebbe consentire di intervenire nelle fasi di riproduzione e moltiplicazione cellulare. Infatti, molti farmaci antitumorali sono stati concepiti per interferire nel meccanismo di rilassamento del DNA operato dalle topoisomerasi, così da bloccare la replicazione cellulare e provocare la morte delle cellule maligne. Tra i farmaci più usati, già dagli anni settanta, ci sono le camptotecine, che hanno come unico “bersaglio” la topoisomerasi di tipo I (Top1) e, soprattutto, alcuni loro derivati, come il topotecano, oggi usato in chemioterapia oncologica con risultati eccellenti su una vasta classe di tumori.

Parole chiave


topoisomerasi; farmaci; tumori; DNA

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici



Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.